Il progresso tecnologico degli ultimi 20 anni è paragonabile a quello dei 400 anni precedenti. Entro 10 anni il 70% delle professioni sarà cambiata, evolvendo grazie al digitale e alle innovazioni tecnologiche.

Cosa è cambiato nel DNA dell’Italia produttiva? Gli asset strategici aziendali: le persone con le giuste competenze assicurano crescita e stabilità; l’unico modo per rimanere competitivi e nel mercato è il continuo aggiornamento professionale; il lavoro diventa un percorso in evoluzione, il posto fisso è storia.

Entro il 2025 l’incremento dei posti di lavoro riguarderà i profili con hard skills tecnologiche; le aziende non sono disposte a investire in formazione, i lavoratori si auto-formano.

 

E’ di pochi giorni  fa la notizia che Lacerba.io, partner di PRforX, è diventato parter unico per l’Italia di Vodafone su  FutureJobsFinder, un progetto lanciato a livello global che aiuta i ragazzi a capire quale possa essere la professione digitale più in linea con il proprio profilo, suggerendo dei corsi di formazione e indicando le posizioni aperte sul mercato.

Se è vero che un bambino che inizia oggi la scuola elementare farà un lavoro che ancora non esiste, non ci rimane che iniziare a studiare e rendere solide le nostre conoscenze su alcune materie e tematiche che oggi sono centrali nel panorama digital.

Ecco le materie su cui puntare per il futuro!

 

Growth Hacking

 


I Growth Hacker vengono definiti in Silicon Valley come degli “unicorni”, ce ne sono pochi in circolazione e il loro valore aggiunto in un’azienda già strutturata o startup può essere decisivo.
Il Growth Hacking è un processo di sperimentazione rapida sul prodotto e sui canali di marketing per trovare il modo più efficiente per far crescere un business.

 

Per accedere al corso di Growth Hacking di Raffaele Gaito e Luca Barboni con uno sconto del 10% clicca QUI

 

 

User Experience Design

 

La “User experience” abbraccia tutti gli aspetti dell’interazione tra l’utente finale e l’azienda, i suoi servizi e i suoi prodotti. L’esperienza di un consumatore avviene in diversi canali e in diversi momenti. Entrando in un negozio, scartando un prodotto dal suo packaging oppure nel momento in cui viene vista una pubblicità che sia online o offline. Tutto questo (e non solo) fa parte della User Experience (UX).

Per accedere al corso gratuito Fondamentali di User experience design di GlueGlue registrati QUI

 

Social Media Management

 

 

Il Social Media Manager è una figura sempre più richiesta sia da aziende che hanno deciso di approcciare i Social Media in maniera strutturata e concreta che da startup per preparare il lancio e massimizzare la visibilità online del proprio progetto.

 

 

Per accedere alla Facebook Masterclass di Alessio Pisa  e Andrea Mascheroni con uno sconto del 10% clicca QUI

 

Francesco Turri

Francesco Turri

Social Media II Marketing II Startup

Supporto startup e aziende nella creazione della loro identità online.